Annunci di Lavoro

Le Atlete da Record

I Record delle atlete che hanno fatto storia

Tra le atlete che si sono ritagliate uno spazio nella storia, si fa il nome di Wilma Rudolph; la statunitense, colpita fin da bambina da poliomielite che avrebbe compromesso la possibilità di camminare, superando i postumi di questa malattia riuscì a vincere tre medaglie d'oro (nei 100 e nei 200 metri e nella staffetta 4x100 metri) alle Olimpiadi di Roma del 1960. Divenne in breve tempo una velocista di fama mondiale guadagnandosi il soprannome di 'gazzella nera'.
La ginnasta Nadia Comaneci lasciò anch'essa il segno nella storia dello sport per essersi distinta nell'Olimpiade di Montreal del 1976 per aver ottenuto il massimo punteggio all'età di 14 anni nella ginnastica artistica; giovanissima e aggraziata, era riuscita a battere le altre rivali, più grandi ed esperte.
Memorabile ed esemplare l'impresa di Marjorie Gestring: ella è stata la più giovane atleta a vincere una medaglia d'oro; accadde alle Olimpiadi di Berlino nel 1936, quando aveva solo 13 anni e si aggiudicò questo premio per il miglior tuffo dal trampolino. Nella stessa competizione olimpica, spiccò nella disciplina del nuoto anche la Danese Inge Sorensen, bronzo nei 200 metri rana; fu la più giovane vincitrice di una medaglia in uno sport individuale (aveva appena compiuto 12 anni).
Atleta italiana di grande fama, Lea Pericoli, la più celebre tennista italiana di tutti i tempi, è nota per essere stata dieci volte campionessa nazionale di singolare; vinse il primo titolo nel 1958 a 23 anni.